Pandolce genovese al cioccolato e marron glace’

 

pandolce-1

Come ogni anno in questo periodo comincio a sfornare pandolci,  da mangiare durante le feste,  a colazione,  e perché no,  anche da regalare.  Per chi non lo conoscesse,  il pandolce genovese è un dolce tipico della tradizione natalizia ligure.  Ne esistono due differenti versioni: il pandolce genovese alto,  che è un vero e proprio lievitato, simile ad un panettone,  e quello basso,  più semplice da preparare in casa e secondo me anche più buono… Ma dipende dai gusti!  Oggi vi propongo la ricetta del pandolce genovese  basso,   arricchito da cioccolato e marron glace ‘,  una versione golosa del classico pandolce.  Per la ricetta base io seguo le dosi tratte del sito Viva la focaccia,  facendo qualche modifica a seconda del mio gusto personale e degli ingredienti che ho a disposizione.

pandolce-4

Pandolce genovese al cioccolato e marron glace'
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Il classico pandolce genovese basso, arricchito da golosi pezzetti di marron glace, cioccolato e noci.
Autore:
Tipo di ricetta: Dolci, dolci tradizionali, dolci natalizi
Livello di difficoltà: Semplice
Dosaggio: Per due piccoli pandolci
Ingredienti
  • 85g di burro
  • 105g di zucchero
  • 1 bacca di vaniglia
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di marsala secco
  • 150g di marron glace tagliati a pezzettini
  • 40g di noci tritate
  • 120g di gocce di cioccolato
  • 70g di uvetta (ammollata e strizzata)
  • 15g di pinoli
  • 1 pizzico di sale
  • 300g di farina 00
  • 10g di lievito per dolci
  • 60\80ml di latte
Procedimento
  1. Preriscaldate il forno a 180c.
  2. In una ciotola sbattete il burro con lo zucchero semolato fino a renderlo cremoso. Aggiungete i semi della vaniglia, l'uovo e il marsala, quindi amalgamate con cura.
  3. Unite ora i marron glace', le noci, il cioccolato, i pinoli e l'uvetta ; mescolate bene.
  4. Aggiungete la farina, il lievito, ed il sale e mescolate ammorbidendo il composto se necessario con un poco di latte. Formate un panetto simile ad una frolla.
  5. Dividete il panetto in due parti uguali, dategli la forma di due pagnotte e fatevi sopra un taglio a croce.
  6. Infornate e cuocete per circa 35/40 minuti.
  7. Una volta sfornati lasciateli riposare fino al raffreddamento senza toccarli.
Note
Il pandolce genovese basso si può incartare nel cellophane trasparente e conservare per anche 15/20 giorni in luogo fresco e asciutto.
Il pandolce si consuma durante le feste natalizie solitamente dopo un abbondante pranzo o cena in famiglia, si serve in tavola insieme alla frutta secca e al torrone e si sgranocchia a piccoli pezzetti mentre si gioca a carte o a tombola.
pandolce-2

 

pandolce-3

Vi auguro un dolce inizio settimana.

Sara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe:  

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.