Naked Cake al profumo di limoncello e frutti di bosco

PicsArt_04-10-11.39.15

 Spesso si aspetta, si attende la giusta occasione, si lascia correre, si pensa “tanto c’è  sempre tempo”… Ma mai come in questo periodo ho capito che “ il tempo” è quello che abbiamo tra le mani adesso, e,  se non lo sfruttiamo oggi,  fugge via veloce lasciandoci solo quel senso di amarezza e di vuoto per    “Non aver fatto”…” Non aver detto”… “Non aver amato” … “Non aver sorriso”…” Non aver vissuto”.

Sarà forse un difetto, ma io ho scelto di sorridere e di vivere ogni giorno come un giorno speciale, ho scelto di non aspettare l’occasione giusta per fare qualcosa di eccezionale , ma di fare qualcosa di eccezionale per rendere “giusta”  una occasione qualunque…

Così eccomi qui. Prendi una domenica mattina qualsiasi e prepara la torta più speciale che ti possa sognare. Altissima, farcita, decorata. Fallo senza una ragione. Fallo perché in quel momento è la cosa che più ti rende felice.

La torta  che vi propongo oggi è una Naked Cake (torta nuda), una delle ultime tendenze in fatto di  Cake Design. Sono torte a due o più strati, dove i singoli strati di torta ed il ripieno restano ben visibili, lasciati trasparire soltanto  da un sottile  velo di crema,  che crea un meraviglioso effetto “vedo non vedo” e un raffinatissimo tocco shabby chic.

Dalla prima volta che i miei occhi si sono posati su una di queste torte  non sono più riuscita a immaginarne altre. Se pensavo a una torta decorata, vedevo lei. La mia Naked Cake.  Nella mia testa era proprio così. Altissima,  color panna, e decorata con frutta e fiorellini di campo.

Per quanto riguarda le basi e la farcitura mi sono affidata a ricette che conoscevo bene ed avevo già preparato altre volte,e per le quali ringrazio lei, la dolcissima Enrica Panariello (CHIARAPASSION)  che è per me sempre fonte di ispirazione. Una è la ricetta del ciambellone all’acqua, l’altra è la fantastica Camy Cream. Con questa base realizzerete una torta morbida senza bisogno di bagna, ma al tempo stesso abbastanza solida da sostenere il peso della farcia e degli strati.

NAKED CAKE  AL PROFUMO DI LIMONCELLO E FRUTTI DI BOSCO

(per una torta a 4 strati con 22cm di diametro)

DSC_0030-07

Ingredienti

Per la base (con queste dosi otterrete 2 torte da 22cm , quindi 4 dischi di torta. Se volete preparare una torta più semplice a due soli strati,  dimezzate le dosi) :

6 uova intere

1 pizzico di sale

400g di zucchero semolato

La scorza di un limone

260ml di olio di semi

200ml di acqua

60ml di crema di limoncello

500g di farina 00

2 bustine di lievito

2 bustine di vanillina

Per la farcitura (dimezzate le dosi per una torta a due soli strati) :

500g di mascarpone

250ml di panna fresca

1 tubetto di latte condensato (170g)

Per la glassa morbida al cioccolato bianco :

100ml di panna fresca

150g di gocce o scaglie  di cioccolato bianco

Frutti di bosco per decorare q.b

PROCEDIMENTO

Innanzitutto dedicatevi alla preparazione delle basi. Preriscaldate il forno a 170c. Rivestite due stampi da 22cm con  carta da forno.

Nella ciotola della planetaria montate le uova con lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete la scorza di limone. Montate fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Unite l’olio di semi a filo e continuate a montare il tutto ;quindi abbassate al minimo la velocità ed aggiungete l’acqua e la crema di limoncello.

Unite all’impasto la farina setacciata con il lievito e la vanillina. Amalgamate il tutto con cura.

Dividete l’impasto in parti uguali nei due stampi.

Infornate e cuocete per circa 45 minuti. Fate sempre la prova stecchino prima di sfornare.

Sfornate e lasciate raffreddare, poi sformate entrambe le torte su una gratella.

Preparate la Camy Cream : nella planetaria mettete il mascarpone e la panna fresca. Montate a media velocità aggiungendo pian piano il latte condensato,finché otterrete una crema soda e ben montata. Mettete la crema in una sacca poche con punta tonda e lasciate riposare in frigorifero fino all’ultilizzo.

Preparate la salsa al cioccolato bianco: portate ad ebollizione la panna fresca, quindi spegnete il fuoco e  unite il cioccolato bianco. Mescolate fino a ottenere una crema liscia. Filtratela con un colino a maglia stretta e lasciatela raffreddare.

Lavate ed asciugate con cura i frutti di bosco.

Su un piano da lavoro organizzatevi in modo da avere spazio per decorare la vostra torta, con tutti gli ingredienti a portata di mano.

Tagliate in due le vostre torte in modo da ottenere 4 basi. Utilizzate la base più liscia e perfetta come ultimo strato.

Su un disco in cartone per torte appoggiate la prima base. Farcite con un vortice di crema è cospargete di frutti di bosco. Solo sul perimetro date ancora un giro di crema prima di appoggiare il secondo strato. Ripetete questa operazione fino all’ultimo strato.  Con una spatolina stendete un velo sottilissimo e non omogeneo di Camy Cream su tutta la torta.

PicsArt_04-10-12.57.06

Glassate la torta con la salsa al cioccolato bianco ormai fredda. Lasciate colare gli eccessi.

Disponete la torta su una alzatina o un piatto da portata. Decorate con i frutti di bosco e i fiorellini di campo. Servite.

DSC_0065-03

Non aspettate un giorno speciale   per prepararla. Preparatela per rendere speciale un giorno qualunque! 

Se provate questa ricetta postate le vostre foto su instagram usando l’hashtag #incucinacongiadaesara. Vi aspetto!

Vi auguro una dolcissima domenica.

Baci,

Sara.

8 comments

  1. È bellissima!!
    Brava amica una torta così era anche nei miei sogni!!
    Prima o poi la faccio!

    1. Grazie mille amica! Baci

  2. Torta meravigliosa!!
    Ti chiedo un consiglio il forno in modalità statica o ventilato?
    Complimenti ancora

    1. Ciao cara innanzitutto grazie mille. Io per le torte modalità statica.

  3. Per bagnare un po’ la torta ad ogni strato?

    1. incucinacongiadaesara

      Non è necessario e’ già molto soffice

  4. Ciao, vorrei fare questa torta per il compleanno dei miei figli ma vorrei sostituire la crema di limoncello dato che sono ancora piccoli. Con che cosa posso sostituire?
    Grazie

  5. […] inglese) ma anche “spatolato” e quando l’ho vista dalla mia amica Sara del blog In cucina con Giada e Sara , non ho avuto dubbi sul risultato!! Ed eccomi qua con la mia […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.