Marinarette di kamut

PicsArt_05-23-09.35.43

Quando ero bambina uno dei miei panini preferiti erano le marinarette : un incrocio tra una focaccia e un pane,  alto e soffice preparato con olio extravergine di oliva. Da molto tempo ormai non le sento chiamare più con questo nome,  forse adesso sono meglio conosciute come “panfocaccia”  o qualcosa di simile; una cosa è certa, questo pane è uno dei più buoni e golosi che esistano ,  si presta molto bene  per essere imbottito,  ma anche condito come una vera focaccia,  con ingredienti a vostra scelta.

Oggi vi propongo le marinarette preparate con la farina di grano Khorasan in versione classica o condite in cottura con pomodorini e basilicoSe non conoscete questo tipo di pane dovete rimediare e provarlo subito! 

035_058

Marinarette di kamut
 
Tempo di preparazione
Tempo di cottura
Tempo totale
 
Panfocaccia con farina di grano Khorasan ( kamut) ideale da farcire. Alcuni passaggi e procedimenti sono tratti dal libro "PANE PIZZA & co." di Rossella Venezia.
Autore:
Tipo di ricetta: Panificati, pane, panfocaccia
Livello di difficoltà: Ricetta semplice
Dosaggio: Per circa 6/8 marinarette
Ingredienti
  • 260ml di acqua
  • 1 cucchiaino di malto
  • 13g di lievito di birra
  • 10g di sale ( più una presa per la finitura)
  • 250g di farina di kamut
  • 200g di farina 0
  • 30g di olio extravergine di oliva ( più 4 cucchiai per la finitura)
  • Per condire: pomodorini e basilico
Procedimento
  1. Sciogliete il lievito e il malto in metà dell'acqua, sciogliete il sale nella restante acqua.
  2. Mettete la farina nella ciotola della planetaria. Unitevi prima l'acqua con il lievito, poi quella con il sale. Azionate a media velocità ed unite anche l'olio. Impastate per almeno 5 minuti fino ad ottenere un panetto liscio e morbido.
  3. Mettete l'impasto in un contenitore, coprite con pellicola trasparente e lasciate lievitare per circa 1h.
  4. Rovesciate l'impasto su una spianatoia. Schiacciatelo leggermente e piegatelo un paio di volte su se stesso. Lasciatelo riposare per 10 minuti.
  5. Dividete l'impasto in 6/8 porzioni di ugual dimensione. Formate delle palline, ponetele su una placca rivestita di carta forno e lasciate riposare circa 10 minuti.
  6. Schiacciate le palline, ungetele con una emulsione di olio acqua e sale. Lasciate lievitare per 30 minuti.
  7. Pressate la superficie delle focaccine con i polpastrelli e fate riposare per 15/20 minuti.
  8. Preriscaldate il forno a 190c.
  9. Spennellate le focaccine, conditene a piacere qualcuna con pomodorini e basilico, infornate.
  10. Cuocete per circa 20 minuti.
  11. Sfornate e spennellate nuovamente con l'emulsione di olio acqua e sale.
  12. Servite tiepide.

028_060

022_056

Se provate questa ricetta e volete mostrarmi il risultato postate le vostre foto su instagram usando l’hashtag #incucinacongiadaesara. Vi aspetto!

Vi auguro una dolce serata.

Sara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rate this recipe:  

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.