Nidi di frolla alla vaniglia

Non esiste profumo più buono di quello dei biscotti che cuociono in forno, soprattutto quando ti fa tornare alla mente l’odore della crostata che preparava la mamma.
Ricordi lontani, ormai anni luce, perché le cose nella vita purtroppo cambiano in un soffio di vento, prendendo pieghe che non ti aspetti.
E ti ritrovi lì, ormai adulta, a ripensare al passato, con mille domande a cui mai potrai dare risposta.
Non ti resta che quel profumo dolce di vaniglia che si espande magicamente tutto intorno e quel sapore dolce di burro e zucchero, buono come i ricordi più semplici, come quello di una mamma che prepara dolci coi suoi bambini.

Oggi vi propongo una ricetta semplicissima e perfetta per il prossimo periodo pasquale , ottima per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, ma anche un’idea regalo o un originale segnaposto per i vostri ospiti.

I nidi di frolla alla vaniglia sono biscotti rustici dal sapore semplice e genuino, con una forma davvero bella a vedersi che ricorda appunto un nido .
Per l’impasto ho utilizzato la frolla dei biscotti ragnetto di Enrica Panariello (Chiarapassion) che provai una volta e mi lascio’ piacevolmente sorpresa per il suo gusto familiare.

Nidi di frolla alla vaniglia

Ingredienti per circa 20 Nidi

-150g di burro
-150g di zucchero semolato (oppure 50g di zucchero semolato e 100g di zucchero di canna chiaro)
-1 bacca di vaniglia
-1 uovo medio
-300g di farina 00
-2 pizzichi di lievito
-1 pizzico di sale

Procedimento

Nella ciotola della planetaria ponete lo zucchero, il burro a pezzetti e i semi della bacca di vaniglia. Azionate a medio/bassa velocità fino a far sabbiare il composto, quindi aggiungete l’uovo.

Inserite ora la farina con il pizzico di sale e il lievito. Impastate finché non si formerà un bel panetto compatto. Fasciatelo nella pellicola e ponete a riposare in frigorifero per almeno mezz’ora.

Su un piano da lavoro leggermente infarinato, dividete l’impasto in piccole porzioni e fate dei cordoncini. Dividete i cordoncini in tre segmenti di uguale dimensione e formate delle treccine. Chiudete ciascuna treccia a ciambella in modo da formare un nido.

Disponete i Nidi ottenuti su una teglia rivestita di carta forno. Lasciate riposare in frigorifero finché non saranno ben freddi (in questo modo manterranno la loro forma anche durante la cottura).

Preriscaldate il forno in modalità statica a 180c.
Infornate i Nidi di frolla.
Cuocete circa 10 minuti o finché non saranno leggermente dorati.
Lasciate raffreddare su una gratella.


Se volete un’idea golosa e originale , quando i biscotti saranno quasi a temperatura ambiente ma ancora non completamente, appoggiate all’interno di ogni nido un piccolo ovetto di cioccolato . Se non aderisce alla perfezione aiutatevi a fissarlo con poco cioccolato fuso.

I vostri Nidi di frolla alla vaniglia sono ora pronti per essere confezionati e gustati.

Si conservano ben chiusi in un contenitore ermetico e si mantengono freschi per circa una settimana.

Provateli insieme ad una tazza di latte caldo. Saranno una vera Delizia.

 

Vi auguro come sempre una dolce giornata.

Se provate questa ricetta e volete mostrarmi il risultato postate le vostre foto su instagram usando l’hashtag #incucinacongiadaesara .

Baci, Sara. (@giadaesara)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.