Corona di pane pasquale

DSC_0107-01

DSC_0107-01

Oggi per la vigilia di Pasqua vi regalo la ricetta di un pane rustico ma sofficissimo, perfetto come centrotavola ma anche come regalo homemade se siete stati invitati a pranzo a casa di amici o parenti.

La corona di pane pasquale è la classica ciambella intrecciata (o nido) di pane, arricchita da uova sode,un pane immancabile sulla vostra tavola nei prossimi giorni di festa.

Per prepararla ho scelto una farina bianca di farro e il lievito madre disidratato, che rendono l’impasto soffice e profumato. Se non avete il lievito madre disidratato potete utilizzare la dose equivalente di lievito di birra fresco o ancora meglio di lievito madre fresco.

Corona di pane pasquale 

Ingredienti

250g di farina bianca di farro

250g di farina di tipo 0

310 ml di acqua

1 cucchiaino di malto o miele

20g di lievito madre disidratato oppure 150g di lievito madre fresco  oppure 20g di lievito di birra fresco

10g di sale

30g di burro morbido

4 uova sode

1 tuorlo + 2 cucchiai di latte per spennellare

Procedimento

Nella ciotola della planetaria mettete le farine, il lievito, il malto e il sale (dal lato opposto del lievito).

Azionate  la planetaria alla velocità minima e aggiungete l’acqua a temperatura ambiente. Impastate al minimo per qualche minuto, quindi unite il burro morbido , un pezzetto per volta.  Non aggiungete altro burro finché il precedente non si sarà amalgamato all’impasto.

Quando avrete amalgamato tutto il burro aumentate la velocità della planetaria  e Impastate per circa 7/8 minuti finché l’impasto non si staccherà dalla ciotola e non si formerà un panetto liscio e morbido.

Trasferite l’impasto su una spianatoia leggermente infarinata. Lavoratelo qualche minuto a mano, dunque ponetelo a lievitare in una ciotola unta di olio e coperta con pellicola trasparente,al riparo da correnti d’aria (per me nel forno spento con luce accesa),per circa 90 minuti.

Al termine del riposo rovesciate l’impasto sulla spianatoia. Dividetelo in tre filoni di ugual dimensione. Appiattite ciascun filone e ripiegatelo su se stesso dal lato più lungo. Sigillatelo con cura.

Intrecciate i tre filoncini, quindi chiudete la treccia formando una ciambella.

Ponete la ciambella su una placca rivestita di carta forno. Lasciate riposare il pane per circa 1ora.

Al termine del riposo aggiungete le uova sode intere. Spennellate il pane con una miscela di tuorlo di uovo e latte.

Infornate in forno preriscaldato a 200c per circa 25/30 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare il pane su una gratella, quindi decoratelo con fiori freschi o mazzetti di aromi. Portate in tavola.

Data la sua morbidezza questo pane si presta benissimo anche a colazione accompagnato da crema di nocciole e confetture.

Vi auguro una felice Pasqua

con affetto,

Sara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.