Bocconcini soffici di kamut, al latte

Avete presente quei piccoli bocconcini di pane sofficissimi che amano tanto i bambini e si usano spessissimo nei buffet delle feste di compleanno solitamente farciti con due fette di salame, oppure in versione dolce con crema di nocciole? Ecco, quelli!

Oggi vi propongo la ricetta dei paninetti da festa più soffici che abbiate mai mangiato. Delle piccole nuvolette golose da farcire con i vostri salumi preferìti ma anche confetture e creme al cioccolato.

Ho sperimentato questa ricetta per riproporla al compleanno di Giada, sono certa che ai bimbi piacerà un mondo!
Anziché la solita forma rotonda ho scelto la chiocciolina che esteticamente mi piace molto di più e mi dà l’impressione di un vero e proprio panino in miniatura.

Bocconcini soffici di kamut, al latte

Ingredienti per circa 25 bocconcini

-250g di latte tiepido
-20g di lievito di birra fresco
-1 cucchiaino di malto (o miele)
-55g di burro morbido (o 50g di olio extravergine di oliva)
-15g di sale
-300g di farina di kamut
-150g di farina Manitoba

-1 tuorlo
-2 cucchiai di latte

Procedimento

Nella ciotola della planetaria versate il latte e scioglietevi all’interno il lievito e il malto.
Aggiungetevi il burro morbido e metà della farina. Impastate con il gancio ad uncino a media velocità, quindi inserite il sale e Impastate finché non si sarà assorbito.

Aggiungete la farina rimanente e impastate per circa 7/8 minuti finché non otterrete un panetto liscio ed elastico.

Ponetelo su una spianatoia e lavoratelo a mano qualche minuto. Poi ungete un contenitore e riponetelo a riposare coperto per circa 90 minuti, al riparo da correnti d’aria (per me nel forno spento con luce accesa).

Trascorso il tempo di riposo dividete l’impasto in pezzetti da circa 30g ciascuno. Appiattite ciascun pezzo fino a formare un rettangolo, fate un rotolino, ponetelo in verticale e arrotolate nuovamente formando una chiocciolina di pane. Disponete i panini ottenuti su una placca rivestita di carta forno. (vedi foto)

Coprite i panini con la pellicola trasparente e lasciate riposare ancora 1h circa.

Al termine del riposo, preriscaldate il forno a 200c e spennellate ogni panino con una miscela di latte e tuorlo d’uovo.

Infornate e cuocete finché non saranno ben dorati. Non cuoceteli troppo per evitare di compromettere gusto e morbidezza.

Lasciate raffreddare i bocconcini su una gratella, poi conservate in un paniere o in un sacchettino di carta per pane. Si mantengono soffici e inalterati per 2 giorni.

I bocconcini di kamut possono essere congelati una volta cotti. Basterà riportarli a temperatura ambiente per poi farcirli.

Provateli a colazione con la crema di nocciole… Sono buonissimi!

Vi auguro una dolce giornata.

Se provate questa ricetta e volete mostrarmi il risultato postate le vostre foto su instagram usando l’hashtag #incucinacongiadaesara . Vi aspetto!

Baci, Sara.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.