Focaccine soffici soffici {con farina di farro}

 

 

20160207_122656-01

Quando ero bambina adoravo le focaccine piccole piccole che vendevano e vendono tutt’ora nei forni. Quelle soffici soffici, perfette per la merenda dei bambini ma ottime anche per arricchire buffet, o accompagnare aperitivi.

Ricordo che le preferivo bianche, senza aromi, non amavo per nulla quelle alla salvia ma mi piaceva vederle tutte insieme, colorate : alla pizza, alle olive, alla salvia e le mie preferite : quelle semplici, dove si vedevano bene i buchini pieni di olio e sale.

Ieri, in una giornata di pioggia, mi è tornato alla mente il gusto delle mie focaccine preferite e la loro morbidezza, così ho deciso di provare a prepararle a casa,usando una delle mie farine preferite : quella di farro bianca .

Quel che ne è venuto fuori sono dei meravigliosi bocconcini di focaccia morbidi morbidi e gustosissimi.

Per il condimento ho scelto sapori semplici, alcune le ho lasciate in purezza per accontentare la mia bimba, altre le ho condite con aromi freschi, altre con pomodorini e porri. Voi potete scegliere i condimenti che preferite senza limiti alla fantasia.

Focaccine soffici soffici {con farina di farro}
(ricetta tratta, ma parzialmente modificata, dal libro
Pane Pizza & Co di Rossella Venezia )

20160207_122722-01

Ingredienti

-200g di farina Manitoba
-250g di farina bianca di farro
-2 cucchiai di olio extravergine
-250g di acqua
-10g di sale
-12g di lievito di birra fresco
-1 cucchiaino di zucchero

Per condire:

-olio evo
-sale
-pomodorini datterino
-erbe aromatiche fresche (origano, timo, rosmarino e maggiorana)
-porro affettato sottilmente

Procedimento

Miscelate le farine nella ciotola della planetaria. A parte dividete l’acqua in due ciotoline : in una sciogliete il lievito con lo zucchero, nell’altra sciogliete il sale.

Unite l’acqua con il lievito alle farine, azionando la planetaria a bassa velocità. Successivamente aggiungete anche l’acqua con il sale. Continuate ad impastare bene il tutto unendo anche l’olio. Impastate per circa 5 minuti a velocità medio alta.

Quando l’impasto sarà ben liscio e si sarà attaccato al gancio della planetaria, potete estrarlo e metterlo su una spianatoia. Impastatelo energicamente a mano per qualche minuto.
L’impasto risulterà liscio ed elastico. Formate un panetto e mettetelo in un contenitore coperto con la pellicola. Lasciate riposare per circa 1 ora o poco più, finché non avrà raddoppiato il suo volume.

Trascorso il tempo di riposo riprendete l’impasto, rovesciatelo sulla spianatoia e schiacciatelo leggermente. Piegatelo in due e lasciatelo riposare per 15/20 minuti. Dividetelo quindi in piccoli bocconcini che poi schiaccierete dandogli una forma a dischetto. Ponete i dischetti su una teglia rivestita di carta forno e lasciate riposare 30 minuti.

Condite le focaccine con olio extravergine di oliva e create con le dita i tipici buchini della focaccia. Condite con aromi freschi, pomodorini e i vostri ingredienti preferiti.

20160207_114444-01

Preriscaldate il forno a 190/200c.

Infornate le focaccine e cuocete finché non saranno leggermente dorate.

Sfornate e lasciate intiepidire, quindi servite!

20160207_122607-01

20160207_122631-02

Conservate le focaccine in sacchetti di carta da pane, si mantengono morbide per circa due giorni, anche se è preferibile riscaldare qualche minuto in forno per gustarle nella loro fragranza.

20160207_123035-01

Vi auguro un buon inizio settimana, con tanto gusto.

Se provate questa ricetta e volete mostrarmi il risultato postate le vostre foto su instagram usando l’hashtag #incucinacongiadaesara .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.