Winter cake {torta al cacao e cream cheese alla vaniglia}

20151207_114550-01

L’altro giorno avevo davvero bisogno di immergermi nell’atmosfera natalizia e ho iniziato a raccogliere idee guardando foto su Pinterest, quando ad un certo punto la mia attenzione è stata catturata dall’immagine di una torta magnifica…il mio unico pensiero è stato : devo assolutamente provare a farla.

La cosa che più mi ha colpito è stata la semplicità. Niente pasta di zucchero, niente sculture faticose e impossibili da realizzare, niente sacca poche:
Una semplice base al cacao ed una candida crema che simulava l’effetto neve,poi dei timidi alberelli innevati disposti qua e là. Nulla di più.
L’effetto finale? magnifico e davvero suggestivo.

Per realizzarla ho scelto una base alta e soffice al cacao. Profumata e leggermente umida all’interno.
Per la crema a effetto neve invece ho scelto un frosting al formaggio dalla consistenza soffice e non troppo consistente. Che si potesse spalmare con una spatola, mantenesse l’effetto “morbidezza” ma al tempo stesso non colasse via.

Per la decorazione ho usato dei semplici “rametti di abete” spuntati con le forbici in modo da ottenere veri e propri alberelli.

20151207_120148-01

Ingredienti per uno stampo da 22cm

-3 uova
-200g di zucchero semolato
-130g di olio di semi
-130g di latte
-150g di farina 00
-100g di fecola
-50g di cacao amaro
-1 bustina di lievito per dolci

Per la Cream cheese alla vaniglia :

-200g di philadelphia classico a temp. ambiente
-150g di burro a temp.ambiente
-1 bacca di vaniglia
-circa 250g di zucchero a velo vanigliato

Per la decorazione :

-5 rametti di abete
-perline argentate di zucchero
-farina di cocco finissima q.b
-zucchero a velo q.b

Procedimento

Cominciate a preparare la base per la vostra Winter Cake.
Rivestite lo stampo di carta forno e preriscaldate il forno a 175c.

Con le fruste elettriche sbattete a lungo le uova con lo zucchero fino a che non saranno chiare e spumose, quindi aggiungete olio e latte, poi gli ingredienti secchi setacciati.
Mescolate fino al loro completo assorbimento, quindi versate l’impasto nello stampo e infornate per circa 40/45 minuti.

Il tempo di cottura potrà variare a seconda del tipo di forno, perciò fate sempre la prova stecchino prima di sfornare.

Lasciate raffreddare la torta nello stampo, poi su una gratella dove poi potrete decorarla.

Preparate il frosting alla vaniglia. Mi raccomando usate burro e philadelphia a temperatura ambiente.
In una ciotola sbattete a crema il burro con le fruste elettriche aggiungendo poco alla volta il Philadelphia. Setacciatevi quindi all’ interno lo zucchero a velo e i semini di vaniglia. Montate fino a che otterrete una crema densa e soffice.

Adagiate il frosting sulla torta con una spatola o un cucchiaio, in modo da ottenere un effetto naturale, simile alla neve. Per l’effetto “stalattiti” ho usato la sacca poche con punta tonda finissima.

Con dei rametti di abete fate gli alberelli, in questo modo :
PicsArt_12-07-02.27.39-01
Una volta pronti rivestite la parte del “tronco” con un pezzetto di carta stagnola per isolare la parte che andrà a diretto contatto con la torta.

Decorate la torta disponendo su di essa gli alberelli. Quindi spolveratela con zucchero a velo e farina di cocco finissima setacciati insieme. Aggiungete qua e là perline di zucchero argentate.

Servite.
20151207_121248-01

20151207_121031-01

Vi auguro una dolce merenda. @giadaesara

Se provate questa ricetta e volete mostrarmi il risultato postate le vostre foto su instagram usando l’hashtag #incucinacongiadaesara .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.