Tartufini salati di formaggio e frutta secca {con confettura di fichi}

20151209_091124-01

Manca pochissimo ormai a Natale, per questo oggi arrivo con una ricetta a tema, perfetta per un aperitivo o da servire come antipasto per il cenone della Vigilia o il pranzo di Natale, ma anche in qualsiasi altra occasione avrete voglia di festeggiare insieme a tavola.

I tartufini salati sono un must per il tutto il periodo Natalizio; possono essere arricchiti da vari ingredienti e spezie a vostra scelta, ma anche aromi ed erbette fresche. Oggi ve li propongo in una versione tutta invernale,con frutta secca, perfetta per questo periodo e soprattutto perfetta per essere accompagnata con la confettura di fichi Zuegg che ho scoperto molto versatile anche come accompagnamento o preparazione di ricette salate. Del resto che i fichi si sposino bene con frutta secca e formaggi non è certo una novità.

I tartufini salati di formaggio e frutta secca sono piccoli bocconcini di formaggio fresco, arricchiti da altri ingredienti e ricoperti di granella di frutta secca. Senza ombra di dubbio sono un finger food semplicissimo e rustico oltre che facile da preparare, ma che acquista davvero un tocco in più se servirete i tartufini in piccoli pirottini di carta come quelli dei cioccolatini, disposti poi sul piatto a mo di alberello di Natale. Un piatto rustico che in pochissime mosse diventa elegante e raffinato.

20151209_091305-01

Ingredienti per circa 15 tartufini

Per l’impasto :

-200g di formaggio fresco (ricotta, robiola o caprino)
-5 cucchiai di formaggio grattugiato (grana, parmigiano, pecorino)
-sale e pepe
-noce moscata
-2 cucchiai di farina di pistacchi

Per la copertura :

-granella di pistacchi
-granella di noci
-granella di nocciole
-formaggio grattugiato

Per accompagnare :

-confettura di fichi Zuegg
-crostini di pane
-ribes rosso

Procedimento

In una ciotola setacciate il formaggio fresco dopo averlo scolato dal latte in eccesso. Aggiungete gradualmente il grana grattugiato e la farina di pistacchi. Regolate di sale e pepe e insaporite con una generosa grattugiata di noce moscata. Riponete l’impasto dei tartufini a rassodare nel frigorifero almeno per una mezz’ora.

Formate con l’impasto delle palline poco più piccole di una noce e passatele nelle granelle di frutta secca cercando di conferirgli una forma perfettamente sferica.
Adagiate i tartufini pronti nei pirottini di carta da cioccolatini. Lasciate riposare in frigorifero almeno due ore prima di servire.

Disponete i tartufini su un piatto da portata come per disegnare la sagoma di un albero di natale. Decorate con il ribes.

Accompagnate i tartufini con crostini di pane rustico e confettura di fichi.

20151209_091409-02

Conservate in frigorifero in un contenitore ermetico e consumate entro due giorni.

20151209_091640-01

Vi auguro di trascorrere questo periodo di attesa del Natale in modo magico. @giadaesara

Se provate questa ricetta e volete mostrarmi il risultato postate le vostre foto su instagram usando l’hashtag #incucinacongiadaesara . Vi aspetto!

2 comments

  1. questi tartufini sarebbero un aperitivo fantastico… leggero e fresco! e presentati così sono davvero carinissime!
    brave ragazze! 🙂

    1. Grazie mille cara! Buona serata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.