Avocado : un alleato prezioso per il nostro benessere

A proposito di AVOCADO…

La prima volta che l’ho assaggiato ho pensato che avesse un gusto terribile. Poi ho scoperto la sua versatilità in cucina e capito che preparato in determinati modi può essere anche buonissimo.

La nostra amica Alessia del blog “Da Belgy con amore ” riguardo l’avocado ci dice che:

Innanzitutto gli avocado sono dei frutti anzi delle bacche per essere precisi . Hanno più grassi che qualsiasi altro tipo di frutta, ma questo non deve fermarvi! Gli avocado sono pieni di grassi monoinsaturi incredibilmente benefici: secondo l’American Heart Association, infatti “Aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, riducendo il rischio di malattie cardiache e infarti. Inoltre forniscono sostanze nutrienti e aiutano a preservare le cellule del corpo. I grassi monoinsaturi sono anche solitamente ricchi di vitamina E, un antiossidante di cui gran parte degli americani ha grande bisogno”. Sono poi ricchi di magnesio e potassio, entrambi d’aiuto nel regolare la pressione sanguigna. Oltre a ciò sono ricchi di fibra: ci sono ben 10 grammi di fibra in un avocado di medie dimensioni, insolubile per il 75% (ossia la parte che accelera la digestione), e solubile per il 25 (cioè la parte che ti sazia). Aiutano poi l’assorbimento di alcun sostanze contenute nelle altre verdure ad esempio il  beta-carotene delle carote aumenta di quasi 14 volte, mentre quello dell’alfa-carotene nella lattuga aumenta di oltre 4 volte. La spiegazione sta nel fatto che i grassi monoinsaturi dell’avocado aiutano il corpo ad assorbire meglio i carotenoidi fitonutrienti grasso-solubili. Sono poi ottima fonte di calcio e potassio, riequilibrano molto rapidamente il livello del colesterolo “cattivo” (colesterolo LDL) nel sangue, grazie ai grassi vegetali che riducono i tempi di permanenza del colesterolo del sangue: ne beneficia tutto l’apparato cardiocircolatorio, specie per quanto riguarda l’ equilibrio della pressione arteriosa. Fonte inesauribile di vitamine: A (utile per l a vista), B1 (antinevritica), B2 (per la crescita e il benessere), e inoltre D, E, K, H, PP. Il suo consumo è particolarmente indicato per i bambini e per chi segue una dieta vegetariana. Ha proprietà aromatiche, digestive e aiuta a contrastare la dissenteria, essendo un ottimo astringente.

 QUANDO COMPRARLO

Va acquistato quando è maturo. Come verificare? Guardare e toccare: il frutto deve risultare morbido ad una leggera pressione delle dita. Se l’avocado è ancora acerbo, per accelerare la maturazione chiuderlo dentro un sacchetto di carta e tenerlo a temperatura ambiente per 3-5 giorni. Se è invece già maturo si può conservare in frigo per massimo 5-6 giorni. 

COME GUSTARLO/PREPARARLO ecco varie ricette dove l’avocado fa da protagonista :

IMG_20140815_121809
SPAGHETTI DI ZUCCHINE CON SALMONE E AVOCADO

IMG_20150114_202841
INSALATA DI AVOCADO ( CON RADICCHIO ROSSO E KIWI)

IMG_20150109_131829
FUSILLI AL PESTO DI AVOCADO E ZAFFERANO CON ZUCCHINE

(La foto dell’avocado usata come immagine in evidenza è una foto di repertorio, non mia.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.