Gnocchetti di ricotta con mazzancolle alla vodka

PicsArt_1407007333751

Ingredienti per 2persone:

-250g di ricotta vaccina
-120g di farina (dose indicativa)
-2 cucchiai di grana grattugiato
-scorza di limone

..per il condimento:

-300g di mazzancolle
-150g di pomodorini
-2 bicchierini di vodka
-3 cucchiai di panna
-sale pepe olio evo
-1 spicchio di aglio in camicia
– timo fresco

Preparazione degli gnocchetti:

Scolate la ricotta dal suo latte e mescolatela bene in una grossa ciotola con due cucchiai di grana. Aggiungete la farina una cucchiaiata per volta in modo che la assorba piano piano (la dose è indicativa e non sempre ne serve la stessa quantità, varia a seconda del tipo di ricotta e della sua umidità.) Una volta ottenuto un impasto compatto ma morbido che si riesce a impastare con le mani,(la consistenza dovrà essere simile a quella degli gnocchi di patate), infarinate una spianatoia e cominciate a formare dei Rotolini e tagliate con un coltello dei piccoli gnocchetti. Lasciateli sulla spianatoia infarinata fino al momento di cuocerli.

Preparazione del condimento:

A questo punto pulite bene le mazzancolle ma tenete da parte le teste che serviranno per insaporire la base del condimento. Lavate i pomodorini e tagliateli in 4.

In una padella abbastanza capiente ponete un filo d’olio evo e uno spicchio di aglio in camicia schiacciato col dorso di un cucchiaio e fate insaporire. Aggiungete poi le teste delle mazzancolle, alzate la fiamma e sfumate con uno dei due bicchierini di vodka.

Eliminate le teste dei gamberi e filtrate il fondo del soffritto con un colino, rimettetelo sul fuoco e aggiungete i pomodorini con un pizzico di sale e qualche fogliolina di Timo. Unite i gamberi, fateli rosolare bene e sfumate poi con l’altro bicchierino di vodka, portate a cottura e aggiungete la panna. Aggiustate di sale e pepe e spegnete il fuoco.

Cuocete gli gnocchetti in abbondante acqua salata, scolateli quando verranno a galla tenendo da parte un po’ di acqua di cottura.

Saltate gli gnocchi nella padella con la salsa aggiungendo se serve un pochino dell’acqua di cottura, preparate i piatti e servite con dei rametti di timo fresco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.